Ciranna Lucia

Ciranna Lucia

Professore Associato

Fisiologia
SSD: BIO/09 - Fisiologia
Telefono: 095/4781312

  Diploma di Laurea in Farmacia conseguito il 7/11/89 presso l'Università di Catania Voto di laurea: 110/110 e lode Tesi sperimentale dal titolo: "Identificazione di recettori per la serotonina nel nucleo di Deiters".   Dottorato Europeo in Neuroscienze (PhD) conseguito il 16 ottobre 1995 presso l'Università Louis Pasteur di Strasburgo (Francia) Durata della ricerca: 4 anni Voto: "Très onorable avec félicitations du Jury"  (massimo del punteggio e lode). Titolo della tesi: "Modulation of voltage-dependent calcium currents by serotonin in the intermediate lobe of the pituitary". Commissione giudicatrice: Prof. Paul Feltz (Université Louis Pasteur, Strasbourg, France); Prof. Annette Dolphin (Royal Free Hospital, School of Medicine, London, U.K.); Prof. Jurgen Hescheler (Institut fur Pharmakologie, Koln, Deutschland); Prof Pascal Bousquet (Université Louis Pasteur, Strasbourg, France); Prof Francesca Santangelo (Università di Catania, Italia); Dr. Martin Galvan (Marion Merrel Dow research Institute, Strasbourg, France).   ATTIVITA DI RICERCA SCIENTIFICA POST-LAUREA   1989-1990 Istituto di Fisiologia Umana Università di Catania 6, Viale Andrea Doria 95125 Catania, Italia Supervisore:  Prof. Francesca Santangelo Argomento di ricerca: effetti della serotonina (5-HT) e della noradrenalina (NA) sull’attività elettrica di neuroni dei nuclei vestibolari. Tecniche impiegate: registrazioni elettrofisiologiche in vivo della frequenza di scarica di neuroni vestibolari di ratto; applicazioni microiontoforetiche di agonisti ed antagonisti della 5-HT e della NA.   1990-1994 Laboratoire de Physiologie Générale Université Louis Pasteur 21, rue René Descartes 67084 Strasbourg, Francia. Posizione occupata: Dottoranda di ricerca in Neurofisiologia Supervisori:  Prof. Paul Feltz e Prof. Rémy Schlichter Argomenti di ricerca: effetti della serotonina su correnti di calcio (Ca2+) voltaggio-dipendenti e sulla concentrazione intracellulare di ioni Ca2+ in cellule del lobo intermedio dell' ipofisi. Tecniche impiegate: registrazione in whole-cell patch clamp delle correnti di calcio voltaggio-dipendenti su cellule del lobo intermedio dell'ipofisi di maiale e di ratto in coltura primaria. Monitoraggio della concentrazione intracellulare di ioni Ca2+ nelle stesse cellule mediante una tecnica microspettrofotometrica basata sull'impiego del fura-2.   1994-2006: Dipartimento di Scienze Fisiologiche Università di Catania 6, viale Andrea Doria, Catania, Italia. Posizione occupata: Ricercatrice universitaria, Facoltà di Farmacia. Argomenti di ricerca: -  effetti della serotonina e della noradrenalina sulle correnti ioniche di membrana dei neuroni del complesso vestibolare e del nucleo rosso; -  interazioni fra GABA e noradrenalina nella modulazione dell'attività di neuroni rubrali; - effetti dei neuropeptidi PACAP e VIP sulla trasmissione sinaptica nell’ippocampo. Tecniche impiegate: registrazione extracellulare dell’attività elettrica di neuroni cerebrali in vivo; patch clamp su fettine di ippocampo di ratto.   1 giugno-30 luglio 1995: proseguimento di ricerche presso il Laboratoire de Physiologie Générale dell'Università Louis Pasteur di Strasburgo (Francia), in collaborazione il Prof. Rémy Schlichter.

28 ottobre - 28 dicembre 1998:

Laboratory of Adaptive Systems

National Institute of Neurological Disorders and Stroke N.I.H., Building 36, Room B205 Bethesda, Maryland 20892, U.S.A. Posizione occupata: research fellow (progetto Biotech BIO4-98-0517); stage finalizzato all’apprendimento delle tecniche di preparazione di fettine di tessuto cerebrale per registrazioni eletrofisiologiche. Supervisori: Dr Daniel Alkon e Dr. Bernard Schreurs.   Dal 2006 a oggi: Università di Catania 6, viale Andrea Doria 95125 Catania, Italia. Posizione occupata: Professore Associato di Fisiologia, Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche. Argomenti di ricerca:

-          effetti della serotonina sulla trasmissione sinaptica mediata da glutammato nell’ippocampo;

-          effetti della serotonina sulla plasticità sinaptica a lungo termine nell’ippocampo di topi wild type e Fmr1 KO, un modello murino della Sindrome del Cromosoma X Fragile;

-          effetti biologici di nuovi ligandi per i recettori AMPA e NMDA.

  8 febbraio 2012 : Abilitazione Nazionale (Francia) alle funzioni di Professeur des Universités, settore Neuroscienze. N. Qualification: 12169226456.  

Progetti di Ricerca

2013-2016: Coordinatore scientifico (Principal investigator, PI) del progetto di ricerca: “Activation of serotonin type 7 (5-HT7) receptors as a novel therapeutic strategy in Fragile X Syndrome”, finanziato dalla Fondazione Telethon (2013, grant n. GGP13145). Finanziamento totale: 330.000 euro.   2013-2014: Coordinatore scientifico (PI) del progetto di ricerca: “Preclinical evaluation of serotonin type 7 (5-HT7) receptor agonists as novel pharmacological tools in Fragile X Syndrome”, finanziato da FRAXA Research Foundation, U.S.A. Finanziamento totale: 66.000 dollari U.S.A.   2008-2010: Coordinatore scientifico (PI) del progetto di ricerca: “Neurotransmitter-mediated regulation of AMPA receptor function: implications in physiological transmission and pathology”, PRIN 2007L92XSP, finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Finanziamento totale: 127.142 euro.   2003-2004: partecipazione al progetto PRIN 2002 (2002051388_007) dal titolo: “Modulazione noradrenergica della risposta di neuroni vestibolari al GABA e al glutammato”.   2001-2002: partecipazione al progetto PRIN 2000 (MM05082288_005) dal titolo: “Ruolo della norarenalina nella modulazione dell’output cerebellare e vestibolare”.   1999-2001: partecipazione al progetto europeo Biotech BIO4-98-0517 (Programma FP4-BIOTECH 2, Commissione Europea) dal titolo: “Physiological functions of PACAP/VIP receptors in the nervous system”.   1992: Short-term fellowship, European Science Foundation.   Revisione di lavori scientifici per le riviste: Journal of Neurochemistry (Blackwell publishing, Stanford University, U.S.A.); Pharmacological Research (Elsevier, The Netherlands), Molecular Brain Research (Elsevier, The Netherlands); Frontiers in Neuropharmacology (Frontiers Journals); International Journal of Developmental Neuroscience (Elsevier); Hippocampus (Wiley); PLOS One (U.S.A.); The Journal of Physiology (London); Frontiers in Behavioral Neuroscience (Frontiers Journals); Biological Psychiatry (Elsevier).   Editorial board membership: International Journal of Neurology Research (2014).   Revisione di progetti di ricerca: 2004: Health Research Board, Ireland (PhD Training Sites 2004). 2012: Wellcome Trust/ DBT India Alliance. 2013: MIUR; progetti PRIN 2012 e FIRB 2013.

Affiliazione a società scientifiche:

Society for Neuroscience (SfN); Società Italiana di Fisiologia (SIF); European Mind and Metabolism Association (EMMA).    

Attività didattica

 

Università Louis Pasteur, Strasburgo, Francia

Dal 1-6-90 al 30-11-90: incarico di insegnamento in qualità di "Maitre de Conference Invité".  

Università di Catania

  Dal 1999 al 2004: Chimica dei Prodotti Dietetici, Scuola di Specializzazione in Chimica e Tecnologie Alimentari; A.A. 2000-2001: Endocrinologia Generale, Facoltà di Farmacia. 20-31 Agosto 2001: Corso di Genetica per la preparazione all’esame di ammissione alla Facoltà di Medicina e Chirurgia. 2003-2009: Fisiologia della Nutrizione, Facoltà di Farmacia (Corsi di Laurea Specialistica in Farmacia e Chimica e Tecnologia Farmaceutiche). Dal 2009 a oggi: Fisiologia Generale, Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche. Dal 2012 a oggi: Fisiologia e Biofisica, Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia. 2004-2007: Tutor della Dott.ssa Lara Tania Costa, Dottorato di Ricerca in Scienze Motorie. 2011-2014: Responsabile dell’accordo Erasmus E-Sevilla01 fra l’Università di Catania e l’Università di Siviglia (Spagna). 2006-2008: Membro del Collegio Docenti, Dottorato di Ricerca in Scienze Biomediche Applicate. 2010-2012: Membro del Collegio Docenti, Dottorato di Ricerca in Neuroscienze Dal 2006 a oggi: formazione di studenti del Corso di laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche al lavoro di ricerca per la preparazione di una tesi di laurea sperimentale in Fisiologia.