Valle Stella

Valle Stella

Ricercatore Universitario

Fisiologia
SSD: BIO/09 - Fisiologia
Telefono: 095/4781323

  • Laurea in Scienze Biologiche
  • Abilitazione all’insegnamento per la classe di concorso 059A
  • Abilitazione all’insegnamento per la classe di concorso 060A
  • Dottore di Ricerca in Scienze Motorie
  • Titolare assegno di ricerca
  • Post doctoral fellow, University of Minnesota -U.S.A.
  • Titolare di ruolo della cattedra di Scienze matematiche
  • Ricercatore universitario confermato, settore scientifico-disciplinare “BIO/09
  • Componente Collegio Docenti del Dottorato di Ricerca in Neuroscienze, Università di Catania
Attività accademica: incarico d’insegnamento per diverse discipline, presso l’Università di Catania:

Teoria del movimento umano - Scienze Motorie (dall’A.A. 2005-06 al 2012-13);

Psicobiologia e Psicologia fisiologica - Scienze Motorie (dall’A.A. 2005-06 al 2009-10);

Metodi e didattiche delle attività motorie - Educatori dell’Infanzia (dall’A.A. 2006-07 a 2010-11);

Logica strutturale del sistema nervoso - Laurea Magistrale in Psicologia (A.A. 2009-10);

Fondamenti anatomofisiologici delle attività psichiche- Scienze e tecniche psicologiche (dall’ A.A. 2010-11 a tutt’oggi).

Teoria del movimento umano – CLM Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate (2012-13)

  Attività di ricerca: I principali temi di ricerca  riguardano  2  progetti,  sviluppati  in  massima  parte,  presso  il  Dipartimento  di Scienze Bio-Mediche, sezione di Fisiologia. →La prima linea di ricerca è rappresentata da una serie di  lavori  riguardanti  la  rappresentazione sensoriale degli arti, da parte di strutture precerebellari e cerebellari, durante movimenti passivi. Questo studio è in parte frutto di una collaborazione con il Prof. Poppele, presso il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università del Minnesota (U.S.A.). →La seconda linea riguarda lo studio dei modelli interni per il controllo anticipatorio della postura e del movimento. Si propone di studiare nell’uomo, l’organizzazione del controllo anticipatorio della postura e del movimento (attivo e passivo) tramite l’identificazione dei modelli interni responsabili della rappresentazione del corpo e dell’ambiente circostante. Con l’uso dell’analisi cinematica, cinetica, posturografica ed elettromiografica si identificano i pattern motori legati ai modelli interni anticipatori per studiarli in relazione al controllo della performance e dell’apprendimento motorio. Questo studio è frutto di una collaborazione con il Prof. Cioni e la Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitativa dell'Università di Catania. I risultati delle ricerche svolte a tutt’oggi, sono stati oggetto di n.20 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali e di n.32 presentazioni a congressi nazionali e internazionali.